Lunedì 21 Settembre 2020

Cronaca

Fara San Martino, 86enne lascia struttura per anziani, ritrovato nella notte

10/07/2020 - Redazione AbruzzoinVideo
Fara San Martino, 86enne lascia struttura per anziani, ritrovato nella notte

Tanta la preoccupazione dopo che l'anziano aveva fatto perdere le sue tracce dal primo pomeriggio. Proficue le ricerche attivate dalla Prefettura di Chieti.

Si è temuto il peggio per R.D., un ottantaseienne residente a Fara San Martino che ieri, intorno alle 15:00, si è allontanato volontariamente dalla residenza per anziani Camerlengo. Fin da subito si è messa in moto la macchina dei soccorsi, con l'intervento di Vigili del Fuoco, Protezione Civile Pegaso e Carabinieri. Intorno alle 19,00, a seguito anche di un contatto telefonico avuto con il figlio dell'anziano, è scattato l'allarme per i tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico Abruzzo. La Prefettura di Chieti infatti, oltre a coinvolgere le squadre, ha attivato anche l'unità cinofila molecolare. Fortunatamente l'anziano signore è stato ritrovato intorno alle 23:00 in un campo di ulivi, poco distante dalla struttura che lo ospita. Era parecchio infreddolito e con una serie di escoriazioni alla testa forse dovute a una caduta accidentale, ma fortunatamente in buone condizioni di salute. Collocato sulla barella dai tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico, è stato quindi affidato all'ambulanza della Protezione Civile che, con il sanitario a bordo, ha provveduto al trasporto in ospedale.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

I Carabinieri del Norm di Atessa e i colleghi di Archi hanno atteso che la donna rientrasse in Italia per dare esecuzione al provvedimento di custodia cautelare ai domiciliari emesso nei suoi confronti.

Un innesto importante perché coincide con un momento delicato come quello della riapertura delle scuole, con tantissimi studenti abruzzesi che utilizzano quotidianamente il trasporto pubblico per le attività scolastiche.