Lunedì 25 Maggio 2020

Cronaca

Estorsione ai danni dei familiari, a Vasto i Carabinieri arrestano 23enne

14/09/2019 - Redazione AbruzzoinVideo
Estorsione ai danni dei familiari, a Vasto i Carabinieri arrestano 23enne

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Vasto hanno tratto in arresto per estorsione, maltrattamenti in famiglia e lesioni, P.D., 23enne di Vasto.

Da diversi mesi il giovane, con violenza e minacce, costringeva i propri familiari a farsi consegnare somme di denaro per acquisti di sostanze stupefacenti. Questa condotta tenuta dal giovane ha indubbiamente arrecato non pochi danni alla sua famiglia la quale si è vista costretta a denunciare, in più occasioni, i fatti ai carabinieri. I militari, già intervenuti in soccorso dei familiari del 23enne nell’ultimo periodo, hanno ricostruito in maniera dettagliata le condotte illecite assunte D.P. segnalandole con apposita comunicazione di notizia di reato, alla Procura della Repubblica di Vasto. Il magistrato titolare del procedimento, la D.ssa Gabriella De Lucia, che ha coordinato le indagini dei militari procedenti, condividendo in tutto la nota investigativa di quest’Arma, ha richiesto ed ottenuto dal G.I.P. competente (Dott. Italo Radoccia) un’ordinanza applicativa della misura cautelare in carcere nei confronti dell’interessato, unica misura ritenuta idonea a salvaguardare le esigenze cautelari. Nel pomeriggio di ieri 13 settembre, è stata data esecuzione all’ordinanza in esame, ed il giovane è stato associato alla casa circondariale di Vasto dove dovrà rimanere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Vasto Carabinieri

Potrebbero interessarti

Soddisfazione di Fsp Polizia: “Non eravamo inopportuni a muoverci per la salute dei colleghi”

Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 1168, con una diminuzione di 11 unità rispetto a ieri.

I militari del Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza di Pescara, a seguito di missioni di volo e mirata attività di polizia giudiziaria per la tutela del patrimonio ambientale e controllo del territorio, hanno eseguito un intervento nel Comune di Crecchio (CH), individuando un’area con numerosi autoveicoli fuori uso e abbandonati sul terreno vegetale.

In Abruzzo, dall'inizio dell'emergenza, sono stati registrati 3220 casi positivi al Covid 19, diagnosticati dai test eseguiti nel laboratorio di riferimento regionale di Pescara, dall'Istituto Zooprofilattico di Teramo, dall'Università di Chieti e dal laboratorio dell'ospedale dell'Aquila.