Sabato 08 Agosto 2020

Cronaca

Estate tranquilla in Abruzzo per la sicurezza alimentare, grazie ai controlli dei Carabinieri del NAS di Pescara

31/07/2020 - Redazione AbruzzoinVideo
Estate tranquilla in Abruzzo per la sicurezza alimentare, grazie ai controlli dei Carabinieri del NAS di Pescara

Grazie all'operazione, disposta dal Comando CC per la Tutela della Salute di Roma , è stato impedito che generi alimentari in cattivo stato di conservazione venissero messi in vendita.

Le ispezioni svolte sul litorale pescarese e teramano dai militari del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità di Pescara, hanno riguardato imprese alimentari che, per posizione geografica e tipologia, posso essere definite “strategiche” per il turismo estivo, in particolare quello balneare. I Carabinieri hanno vagliato aspetti igienico-sanitari e strutturali dei locali, qualità e corretta conservazione delle materie prime, procedure di autocontrollo aziendale, sistemi di rintracciabilità degli alimenti e esattezza delle informazioni al consumatore. In Provincia di Pescara, nelle more di una verifica all’interno di un supermarket, i NAS hanno impedito che un ingente quantitativo - oltre 80 kg - di salumi e prodotti lattiero caseari detenuti “in cattivo stato di conservazione” venisse messo in vendita. La merce, sebbene dovesse essere conservata a temperatura controllata di refrigerazione, era tenuta a temperatura ambiente, peraltro in locali non idonei. Il responsabile dell’attività è stato segnalato alla Procura della Repubblica e gli alimenti sequestrati messi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, che disporrà sulla loro futura destinazione. Intanto lungo gli arenili del litorale cittadino, continuano i controlli agli ambulanti. Sul lungomare sud i Carabinieri hanno sottoposto a controllo un “carretto” da beach food, che vendeva noci di cocco a fette e dolci. L’attivitá di vendita è stata sospesa poichè, anche in virtù delle verifiche eseguite con personale del Sian della ASL, è risultata non notificata all’Autoritá Competente. Un provvedimento di diffida, invece, è stato emesso nei confronti di n. 5 gelaterie, una nel pescarese, le restanti del litorale teramano, per l’incompletezza delle informazioni obbligatorie ad uso e tutela del consumatore.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Abruzzo Carabinieri Nas

Potrebbero interessarti

Alla donna è stato riconosciuto un ruolo determinante in seno all'organizzazione dedita al trasporto e allo spaccio di cocaina ed una pericolosità sociale.

Tra loro 7 minorenni tra i 15 e i 17 anni, tutti asintomatici, Lo conferma la Asl di Teramo

Operazione congiunta delle forze dell'ordine, come era stato preannunciato dal sindaco nei giorni scorsi, volta a ripristinare la legalità anche nel commercio.

La Guardia di Finanza di Ortona, ha sottoposto a sequestro 35.000 litri di gasolio stoccato in un deposito non autorizzato di Atessa (CH).