Venerdì 07 Maggio 2021

Cronaca

Denunciati dalla Polizia gli autori dell’imbrattamento al Liceo Classico G. D’Annunzio di Pescara

04/05/2021 - Redazione AbruzzoinVideo
Denunciati dalla Polizia gli autori dell’imbrattamento al Liceo Classico G. D’Annunzio di Pescara

Si tratta di nove studenti del Liceo Scientifico, sette maggiorenni e due minorenni

Grazie all'immediata attività d’indagine svolta dalla Polizia di Stato di Pescara sono stati individuati e identificati nove studenti del Liceo Scientifico “Leonardo Da Vinci” di Pescara, autori del raid vandalico di venerdì notte al Liceo Classico “G. D’Annunzio”. Si tratta di sette maggiorenni e due minorenni.

L’atto vandalico è stato ripreso dagli stessi ragazzi che, successivamente, hanno pubblicato i due video su Instagram divenuti immediatamente virali. La Digos ha ricostruito le dinamiche e le tempistiche con cui i ragazzi hanno agito, anche in riferimento al coinvolgimento dei singoli nei fatti e all’obbligo del coprifuoco, accertando che si sono intrattenuti davanti al Liceo Classico per pochi minuti a partire dalle ore 21.30. L’episodio è stato comunicato all’ Autorità Giudiziaria e due dei nove giovani sono stati denunciati per l’imbrattamento dell’edificio scolastico di Via Venezia.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Pescara Polizia di Stato

Potrebbero interessarti

Con le nuove Ordinanze, concordate venerdì scorso con i Governatori e i Sindaci e firmate oggi dal Commissario Straordinario, Giovanni Legnini, si apre una nuova fase.

Il piano di “ricostruzione sociale”, con interventi volti a bambini, adolescenti e genitori, vuole essere una risposta alle nuove necessità emerse nel corso della pandemia

L'assessore alla salute della regione Abruzzo sottolinea " Episodio da censurare con fermezza" ed annuncia provvedimenti disciplinari.

Nicola Manzi, Michele Paliani, chiedono il rispetto degli impegni assunti dai i vertici dell'azienda che a Febbraio avevano annunciato un piano di investimenti di oltre 9 milioni di euro.