Marted 18 Febbraio 2020

Cronaca

Cuccioli di Bouledogue francese sequestrati a Corropoli(Te), saranno assegnati tramite asta telematica

26/01/2020 - Redazione AbruzzoinVideo
Cuccioli di Bouledogue francese  sequestrati a Corropoli(Te), saranno assegnati tramite asta telematica

Per poter adottare i cuccioli bisognerà essere maggiorenni e presentare domanda sul sito www.astacuccioli.it

Saranno venduti attravesro un'asta telematica i nove cuccioli di razza Bouledogue francese, sequestrati la scorsa estate a Corropoli (Teramo), dai Carabinieri Forestali dei Nuclei Cites di Ancona, Fermo e dalla Stazione Forestale di San Benedetto del Tronto.

L'asta prenderà il via l'8 febbraio prossimo. I cuccioli erano stati sequestrati dai Carabinieri perchè importati illegalmente dall'estero da due trafficanti residenti nei Comuni di Acquaviva Picena e Corropoli. I cani di razza, di appena 40 giorni di vita, erano stati trovati in seguito ad un controllo dei militari dell'arma, stipati nel vano posteriore di un'auto. Erano privi di vaccinazioni, microchip e documenti d'importazione. I cagnolini erano stati subito affidati alle cure dell'Ospedale veterinario universitario didattico dell'Università di Teramo, diretto dal dott. Augusto Carluccio, che ha sottoposto i cani alle prime cure e accertamenti diagnostici. A disporre l'asta online per consentirne l'adozione definitiva è stata la Procura di Teramo. L'offerta sarà consentita solo da parte di persone maggiorenni e dovrà essere presentata sul sito www.astacuccioli.it.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

L'operazione rientra in un ampia attività di contrasto al lavoro sommerso eseguita dalla Compagnia di Chieti.

La donna era riuscita a sfuggire alla cattura ma è stata tradita dall’amore per il suo compagno nel giorno di San Valentino

A conclusione delle indagini svolte dalla Stazione di Scurcola Marsicana congiuntamente a quella di Tagliacozzo, nel corso della mattinata odierna, è stata eseguita, in Napoli, la misura cautelare dell’obbligo di dimora a Napoli, insieme a quella dell’obbligo di presentazione quotidiana alla p.g., nei confronti di A.E., 49enne del luogo.

L'uomo sarebbe stato investito da un carrello elevatore