Giovedì 16 Settembre 2021

Cronaca

Coronavirus, il Comune di Avezzano organizza nuovi screening per gli studenti

22/04/2021 - Redazione AbruzzoinVideo
Coronavirus, il Comune di Avezzano organizza nuovi screening per gli studenti

In particolare i test gratuiti e volontari saranno eseguiti ogni 15 giorni sui giovani delle classi quinte che devono sostenere gli esami di Stato.

Ieri pomeriggio, nella sala consiliare del municipio di Avezzano, i dirigenti scolastici degli istituti superiori di Avezzano e i dirigenti dei quattro istituti comprensivi (scuole materne, elementari e medie della città) hanno avuto un incontro operativo con l’assessore all’emergenza Covid-19 MariaTeresa Colizza e con l’assessore alle politiche scolastiche Patrizia Gallese. Dalla riunione, è scaturita la decisione di procedere a nuove campagne di screening per gli studenti al fine di individuare eventuali casi di positività e salvaguardare la salute dei ragazzi, delle famiglie e degli operatori del mondo scuola. In particolar modo, saranno frequenti gli interventi di verifica sui giovani delle classi quinte, che devono sostenere gli esami di Stato. Ogni 15 giorni, infatti, saranno organizzati dei test gratuiti e volontari all’interno di ogni singolo istituto scolastico.

Gli studenti, prima dell’inizio delle lezioni, potranno effettuare il tampone antigenico rapido eseguito direttamente dal personale volontario e dalle dottoresse Gallese e Colizza. Quanto alle altre scuole, l’amministrazione sta verificando la disponibilità di un drive through da attivare in orario pomeridiano.

“In vista del ritorno in presenza di tanti studenti – dichiarano le due componenti di giunta – è doveroso tenere alta la guardia. Il comune vuole un monitoraggio costante perché insieme ai vaccini e al buon senso dei singoli, è un fattore essenziale per mettere in sicurezza gli istituti dal pericolo del contagio. Contiamo sulla partecipazione attenta e responsabile dei ragazzi” In attesa delle adesioni degli studenti, si conta che le operazioni di screening possano partire già dalla prossima settimana.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

L’attività della GdF costituisce l’ulteriore tassello di una complessa indagine durata oltre due anni riguardante reati di corruzione, falso e turbata libertà del procedimento nella scelta del contraente, connessi ad una maxi frode sulla spesa sanitaria per acquisti di dispositivi medicali effettuati dall’ASL di Chieti senza le previste gare di appalto.

Sulla moto un agente del Commissariato di Polizia di Lanciano che a causa delle gravi lesioni riportate è stato trasportato in elisoccorso all'ospedale di Pescara.

Fuggiti con la refurtiva a bordo di un altro autocarro sono stati intercettati dalla Polizia stradale Vasto Sud che dopo una rocambolesco inseguimento li ha arrestati.

In fumo oltre 250 ettari di Parco. L'area resta presidiata per evitare che le fiamme possano riprendere vigore.