Marted 22 Giugno 2021

Cronaca

Coronavirus, Centro vaccinale permanente nella palestra di Fossacesia, la proposta alla Asl di 4 sindaci del territorio

06/05/2021 - Redazione AbruzzoinVideo
Coronavirus, Centro vaccinale permanente nella palestra di Fossacesia, la proposta alla Asl di 4 sindaci del territorio

È quanto deciso, dopo una riunione, dai primi cittadini di Fossacesia Mozzagrogna, Santa Maria Imbaro e Rocca san Giovanni

I I sindaci di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio, di Mozzagrogna, Tommaso Schips, di Santa Maria Imbaro, Maria Giulia Di Nunzio e Rocca San Giovanni, Gianni Di Rito, hanno tenuto una riunione a conclusione della quale hanno deciso di avanzare la richiesta alla Direzione sanitaria della Azienda sanitaria Lanciano-Vasto-Chieti, di istituire in forma permanente un centro vaccinale nella Palestra Polivalente di Fossacesia.

“Abbiamo condiviso l'idea avanzata dal primo cittadino Di Giuseppantonio, tenendo conto che l'impianto sportivo di Fossacesia ha risposto brillantemente nelle settimane scorse tanto allo svolgimento delle giornate dedicate allo screening di massa, che quelle dedicate alla somministrazione di vaccini anti-covid nelle giornate del 24 e 25 aprile scorsi – affermano i sindaci -.

Sottoporremo al Direttore generale della ASL2 Abruzzo la proposta, facendo leva sulla disponibilità di medici e personale sanitario, l’impiego a supporto della Protezione Civile Comunale di Fossacesia e le capacità della Palestra Polivalente di far fronte alla domanda di vaccini. A Schael chiederemo che le prenotazioni siano aperte a tutte le fasce d'età in modo da soddisfare le attese dei cittadini che vivono nei quattro centri. Avanzeremo, inoltre, la richiesta di promuovere un open day per andare incontro a coloro che, per motivi di lavoro, pur disponibili a ricevere l’inoculazione dei sieri, non riescono a trovare il tempo per sottoporsi a vaccino”.

Il sindaco Di Giuseppantonio conclude: “Siamo convinti che così facendo daremo il nostro contributo alla velocizzazione nell’operazioni di vaccinazione della popolazione, alleggerendo tra l’altro la pressione che stanno subendo alcune Hub importanticome . Noi siamo pronti, ora attendiamo fiduciosi il via libera della direzione generale della Asl2”. I sindaci inoltre hanno ringraziato il prefetto di Chieti Armando Forgione ed il direttore generale Thomas Schael per il loro impegno assiduo e concreto in questo ulteriore periodo difficile per la salute di tutti i cittadini.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Il bilancio dei pazienti deceduti non registra alcun nuovo caso, un nuovo ingresso in terapia intensiva

La Asl Lanciano Vasto Chieti mette a disposizione 12mila vaccini da inoculare entro il 1 luglio

Prevede un'intensa e capillare attività da parte della Guardia Costiera di Pescara con l'impiego di 54, tra uomini e donne, 12 unità navali e 13 mezzi a terra, con l'obiettivo di diffondere la cultura della responsabilità e della prevenzione in mare.