Venerdì 26 Febbraio 2021

Cronaca

Coronavirus, calendario definitivo delle vaccinazioni agli ultraottantenni della Asl Teramo

23/02/2021 - Redazione AbruzzoinVideo
Coronavirus, calendario definitivo delle vaccinazioni agli ultraottantenni della Asl Teramo

La campagna è stata organizzata con il coinvolgimento dei sindaci, un sistema che sta funzionando.

Stilato il calendario definitivo delle vaccinazioni degli ultraottantenni sul territorio della Asl di Teramo. Si tratta di una campagna organizzata con un modello che prevede il coinvolgimento del territorio attraverso i sindaci, che hanno identificato le sedi e che verranno comunicate di volta in volta dai Comuni.

Le vaccinazioni si stanno svolgendo con l’impiego del personale sanitario ospedaliero dedicato, quello di Invitalia e con i medici di medicina generale che danno gratuitamente il proprio contributo. “Il sistema di coinvolgimento del territorio ha funzionato”, commenta il direttore generale della Asl Maurizio Di Giosia, “grazie all’ausilio dei sindaci, anche attraverso l’arruolamento del personale.

L’effetto è che c’è stata un’adesione alla campagna di oltre il 30% in più rispetto alle iscrizioni alla piattaforma”. “Le vaccinazioni domiciliari”, aggiunge il direttore sanitario della Asl Maurizio Brucchi, “saranno avviate successivamente, con equipe vaccinali dedicate. Si tratta di un’operazione che richiede tempo perché è necessario aspettare in media 40 minuti dopo la vaccinazione di ogni cittadino”. 

 

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Il dato allarmante di 33 nuovi positivi ha costretto il sindaco ad emettere ordinanza di chiusura delle attività scolastiche nonchè la chiusura di Corso Trento e Trieste, via Salvo d'Aquisto, via Monte Maiellla, parchi e aree verdi della città, dove si sono verificati maggiori assembramenti. Salgono a 341 i cittadini positivi, un dato mai raggiunto finora.

Sulla popolazione scolastica in presenza oggi 14 alunni positivi e 3 classi in quarantena.

Dieci nuovi decessi. Tra i nuovi positivi quelli con età inferiore a 19 anni sono 83.

Dopo ore di ricerche protratte per tutta la notte, grazie ad un drone del Soccorso Alpino e Speleologico, nelle prime ore del mattino è stato individuato il disperso in una zona molto impervia della parete sud del Monte Vettore.