Venerdì 07 Maggio 2021

Cronaca

Coronavirus, a Manoppello inoculate 200 dosi ai pazienti fragili

03/05/2021 - Redazione AbruzzoinVideo
Coronavirus, a Manoppello inoculate  200 dosi ai pazienti fragili

Attivo il punto vaccinale in via Tosti grazie alla sinergia fra Comune e medici di base

200 dosi in due giorni per i pazienti più fragili grazie alla disponibilità dei medici di base del territorio, a cui si aggiungono gli oltre 500 cittadini con più di ottant’anni vaccinati negli scorsi mesi.

L’avvio del mese di maggio coincide a Manoppello con l’apertura delle attività di somministrazione nella Casa dei Vaccini. La struttura comunale di via Francesco Paolo Tosti, limitrofa al Parco Arabona, messa a disposizione dall’Amministrazione, ha ospitato ieri, sabato primo maggio e oggi, domenica 2, un nuovo step della campagna vaccinale per i residenti di Manoppello, parallelamente alle somministrazioni nelle strutture indicate dalla Asl di Pescara. Proprio i dottori di medicina generale di Manoppello Moreno D’Emilio, Nicola Mancini e Teseo Giuseppe, che hanno aderito a questa iniziativa promossa da Comune ed Asl, hanno contattato i propri pazienti per dare l’appuntamento per la vaccinazione in base alla gravità delle patologie e hanno somministrato nel solo fine settimana duecento dosi ai pazienti più fragili.

“Al fine di sostenere le strutture già operative sul territorio, velocizzare le somministrazioni vaccinali ed agevolare i pazienti fragili che da troppo tempo aspettano risposte – ha spiegato l’assessore alle Politiche Sociali Giulia De Lellis – in accordo con l’azienda sanitaria e grazie alla disponibilità dei medici di medicina generale che operano sul territorio comunale e al prezioso servizio della Protezione civile locale; siamo partiti, dopo la campagna rivolta agli over 80, con le somministrazioni nel punto vaccinale comunale di via Tosti”.

“Vogliamo ringraziare accanto ai medici di Manoppello e ai loro staff che hanno onorato la festa del lavoro sul campo, mettendosi a servizio dei loro assistiti ­– hanno detto il primo cittadino Giorgio De Luca e l’assessore De Lellis –; tutti i volontari di Protezione civile del nostra città, impegnati nel fine settimana anche nel trasporto di dosi, che continuano a svolgere un servizio fondamentale con passione e spirito di servizio e la Asl di Pescara, nelle persone del direttore sanitario dell’Ospedale di Popoli Roberto Salerni e del direttore dell'unità operativa complessa di organizzazione e cure territoriali Rossano Di Luzio che, nonostante la mole di lavoro che quotidianamente si trovano ad affrontare, sono sempre pronti ad affiancarci non solo sotto il punto di vista sanitario, ma anche umano”.

 

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Con le nuove Ordinanze, concordate venerdì scorso con i Governatori e i Sindaci e firmate oggi dal Commissario Straordinario, Giovanni Legnini, si apre una nuova fase.

Il piano di “ricostruzione sociale”, con interventi volti a bambini, adolescenti e genitori, vuole essere una risposta alle nuove necessità emerse nel corso della pandemia

L'assessore alla salute della regione Abruzzo sottolinea " Episodio da censurare con fermezza" ed annuncia provvedimenti disciplinari.

Nicola Manzi, Michele Paliani, chiedono il rispetto degli impegni assunti dai i vertici dell'azienda che a Febbraio avevano annunciato un piano di investimenti di oltre 9 milioni di euro.