Mercoledì 20 Gennaio 2021

Cronaca

Coronavirus, 408 nuovi casi positivi in Abruzzo, dati aggiornati al 4 dicembre 2020

04/12/2020 - Redazione AbruzzoinVideo
Coronavirus, 408 nuovi casi positivi in Abruzzo, dati aggiornati al 4 dicembre 2020

Il bilancio dei deceduti registra 15 nuovi casi. Guariti +429. Aumentano di 6 unità i ricoveri in terapia intensiva.

Sono complessivamente 29604 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall'inizio dell'emergenza. Rispetto a ieri si registrano 408 nuovi casi (di età compresa tra 8 mesi e 100 anni). I positivi con età inferiore ai 19 anni sono 54, di cui 14 in provincia dell'Aquila, 17 in provincia di Pescara, 10 in provincia di Chieti e 13 in provincia di Teramo. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 15 nuovi casi e sale a 955 (di età compresa tra 60 e 93 anni, 6 in provincia dell'Aquila, 4 in provincia di Teramo, 5 in provincia di Pescara). Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 10857 dimessi/guariti (+429 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 17792 (-36 rispetto a ieri). Dall'inizio dell'emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 428610 test (+4240 rispetto a ieri). 700 pazienti (+2 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 73 (-3 rispetto a ieri - si registrano 6 nuovi ricoveri, 4 dimissioni e 5 decessi) in terapia intensiva, mentre gli altri 17019 (-35 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. Del totale dei casi positivi, 9625 sono residenti o domiciliati in provincia dell'Aquila (+133 rispetto a ieri), 5675 in provincia di Chieti (+79), 5968 in provincia di Pescara (+132), 7908 in provincia di Teramo (+89), 249 fuori regione (invariato) e 179 (-25) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza. Lo comunica l'Assessorato regionale alla Sanità.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Coronavirus Abruzzo

Potrebbero interessarti

Questa mattina, a Montesilvano, è stato effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio per contrastare l’illegalità diffusa, soprattutto i reati di tipo predatorio (furti, scippi, rapine), lo spaccio di droga.

L’assessore Nicoletta Di Nisio ha conferito questa mattina - nel corso di una breve cerimonia tenutasi presso la Sala giunta di Palazzo di città - la qualifica di Ufficiale di polizia giudiziaria ad altrettanti giovani che, senza nascondere un po’ di emozione, hanno pronunciato il giuramento di rito prima di ricevere il tesserino che attesta il nuovo ruolo.

Si erano chiusi in piena notte all’interno di un bar dell’entroterra teatino, pensando di passare inosservati sottovalutando i controlli , disposti soprattutto in orario notturno, per il contrasto alla diffusione del Covid–19.

La donna entrata nelle grazie di un anziano, affetto da alcuni disturbi, gli avrebbe chiesto denaro e contratti di acquisto.