Giovedì 21 Gennaio 2021

Cronaca

Coronavirus, 258 nuovi casi positivi in Abruzzo su 4244 tamponi, dati aggiornati al 14 gennaio 2021

14/01/2021 - Redazione AbruzzoinVideo
Coronavirus, 258 nuovi casi positivi in Abruzzo su 4244 tamponi, dati aggiornati al 14 gennaio 2021

Foto, Istituto Zooprofilattico di Teramo

Sono 9 i decessi in Abruzzo.Scendono di 36 unità gli attualmente positivi in Abruzzo che sono complessivamente 11180

Sono complessivamente 38594 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall'inizio dell'emergenza. Rispetto a ieri si registrano 258 nuovi casi (di età compresa tra 1 e 97 anni). *(il totale risulta differente a seguito di un riallineamento) I positivi con età inferiore ai 19 anni sono 32, di cui 11 in provincia dell'Aquila, 8 in provincia di Pescara, 6 in provincia di Chieti e 7 in provincia di Teramo. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 9 nuovi casi e sale a 1309 (di età compresa tra 69 e 95 anni, 3 in provincia di Chieti, 5 in provincia di Pescara, 1 in provincia dell'Aquila). Del totale odierno, 2 casi fanno riferimento a decessi avvenuti nei giorni scorsi e comunicati solo oggi dalle Asl. Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 26105 dimessi/guariti (+282 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 11180 (-36 rispetto a ieri). Dall'inizio dell'emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 554396 tamponi molecolari (+4244 rispetto a ieri). 453 pazienti (-15 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 40 (invariato rispetto a ieri con 4 nuovi ricoveri) in terapia intensiva, mentre gli altri 10687 (-21 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. Del totale dei casi positivi, 11634 sono residenti o domiciliati in provincia dell'Aquila (+52 rispetto a ieri), 8431 in provincia di Chieti (+65), 7808 in provincia di Pescara (+56), 10215 in provincia di Teramo (+63), 324 fuori regione (-1) e 182 (+23) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza. Lo comunica l'Assessorato regionale alla Sanità.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Coronavirus Abruzzo

Potrebbero interessarti

Le indagini da parte degli agenti del commissariato sono scattate dopo la denuncia di Poste Italiane.

Nella giornata di ieri, la D.I.G.O.S della Questura di Pescara insieme al personale del Servizio per il Contrasto all’Estremismo e Terrorismo Esterno della DCPP/UCIGOS ha eseguito l’ordine di custodia cautelare in carcere emesso dalla Procura Distrettuale Antimafia e Antiterrorismo de L’Aquila, a carico di un 24enne, cittadino italiano, di origini abruzzesi, ma nato e residente in Svizzera, per aver partecipato ad un’associazione terroristica di matrice islamica quale Jabhat Al Nusra - affiliata al movimento terroristico Al Qaeda - e per aver diffuso attraverso la piattaforma del social network Facebook alcuni video inneggianti allo Stato Islamico.

All'alba di martedì, i Finanzieri del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Pescara, coadiuvati dai Reparti alla sede di Milano, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal G.I.P. del Tribunale di Pescara – Dr.ssa Antonella Di Carlo – nei confronti di tre cittadini italiani, membri di un’organizzazione criminale dedita allo spaccio ed al traffico di sostanze stupefacenti e di armi fra la Lombardia e l’Abruzzo.

L’arresto, operato da personale del Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni “ABRUZZO” di Pescara e dalla Sezione di Teramo, è stato effettuato all’esito della perquisizione eseguita a carico dell’uomo, su delega della Procura della Repubblica di L’Aquila, durante la quale gli operatori di polizia hanno sequestrato una notevole quantità di dispositivi informatici, tra PC, Tablet e Chiavette USB.