Mercoledì 06 Luglio 2022

Cronaca

Cocaina ed armi in casa, ai domiciliari casalinga di Fossacesia

24/08/2019 - Redazione AbruzzoinVideo
Cocaina ed armi in casa, ai domiciliari casalinga di Fossacesia

Una donna di 42 anni I. P. nata a Lanciano e residente in contrada Villa Scorciosa di Fossacesia è stata arrestata dai carabinieri della compagnia di Lanciano guidati dal capitano Massimo Canale perché trovata in possesso di armi e droga.

I militari dell’arma avevano avuto il sentore della presenza nell’abitazione della donna di armi, per questo motivo il norm nucleo operativo radiomobile ha deciso di intervenire con un blitz e successiva perquisizione. Subito i carabinieri hanno rinvenuto le armi, un vero e proprio arsenale: una pistola, sei fucili e più di mille munizioni. Le armi erano state ereditate dalla donna dopo la morte del padre ma non ne aveva fatto alcuna denuncia ne provveduto alla prassi per poterle detenere legalmente.

Nel corso di una più accurata perquisizione i carabinieri hanno rinvenuto la droga, 100 gr di cocaina contenuti in una confezione unica, bilancini di precisione e sostanze da taglio. Due dunque i reati per i quali la donna è indagata, detenzione ai fini di spaccio di droga e detenzione illegale di più armi comuni e munizionamento. La 42enne, convivente con un uomo e madre di un bimbo risulta disoccupata e casalinga. Il Pm del tribunale di Lanciano Serena Rossi ha disposto per la donna la misura cautelare degli arresti domiciliari

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

L'uomo, utilizzando impropriamente le generalità di un professionista romano, ha tentato di raggirare i rappresentanti della società facendo credere loro di essere un professionista di esperienza trentennale.

1.015 nuovi casi, aumentano i ricoveri e si registrano 4 decessi.

Indagine sull’origine delle fiamme, domate grazie all'intervento di un elicottero dei Vigili del Fuoco. Possibile il dolo.

Tantissimi gli attestati di cordoglio da parte del mondo culturale frentano e di quanti hanno avuto l'onore di conoscerlo e condividere con lui un percorso lavorativo e di studio.