Mercoledì 25 Novembre 2020

Cronaca

Bomba, schiacciato all'interno della sua ruspa muore un 60enne

21/11/2020 - Redazione AbruzzoinVideo
Bomba, schiacciato all'interno della sua ruspa muore un 60enne

L'incidente è avvenuto nel pomeriggio in una frazione del paese.

Un uomo di 60 anni D.S., di Bomba, è morto oggi pomeriggio tra le 16.30 e le 17.00, schiacciato dalla sua ruspa. La vittima stava rimettendo il piccolo mezzo all'interno del fabbricato di sua proprietà, dopo avere effettuato dei lavori, quando si sarebbe sporto restando incastrato e schiacciato tra la cabina e il montante dell'apertura della rimessa. La pressione subita non gli ha lasciato scampo. Sul posto i sanitari del 118 che non hanno potuto fare altro che constatarne la morte. Sul posto i Carabinieri di Archi ed il Comandante della stazione di Bomba il Maresciallo Maggiore Lucio Ciampani.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Sono complessivamente 24288 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall'inizio dell'emergenza. Rispetto a ieri si registrano 640 nuovi casi (di età compresa tra 10 mesi e 100 anni).

Il provvedimento è stato emesso dal Gip del Tribunale di Teramo al termine delle indagini avviate dopo alcune segnalazioni che denunciavano lo stato di evidente degrado delle pile dei viadotti della A24, e in particolare di quelli ricadenti nel territorio teramano.

L'uomo, un 38enne, ha detto agli agenti che si stava recando in una clinica, sita in un altro comune, per una visita, ma è stato sbugiardato da un controllo della Polizia.