Venerdì 04 Dicembre 2020

Cronaca

Avezzano, tentato omicidio di un noto pugile, arrestate dalla Polizia due persone

27/10/2020 - Redazione AbruzzoinVideo
Avezzano, tentato omicidio di un noto pugile, arrestate dalla Polizia due persone

Si tratta di due uomini appartenenti alla locale comunità Rom.

Gli agenti del Commissariato di Polizia di Avezzano ha dato esecuzione ad una ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico di R.S. di 27 anni e di E.S. di 38 anni, avezzanesi appartenenti alla locale comunità Rom, ritenuti i presunti autori del tentato omicidio, il 9 aprile scorso, di Ivan Di Berardino, il noto pugile professionista avezzanese, campione dei pesi massimi. Il boxer era stato accompagnato con urgenza al Pronto Soccorso del capoluogo marsicano a seguito di profonde ferite da arma da taglio all’addome ed al torace. Ai poliziotti, immediatamente intervenuti, aveva riferito di essere stato assalito da alcuni personaggi appartenenti ad una famiglia ROM. Le successive scrupolose fasi d’indagine compiute dalla polizia hanno permesso di ricostruire i fatti della cruenta aggressione avvenuta dopo che la vittima si era recata presso una famiglia ROM per tentare di riscuotere un credito che sembra che terzi vantassero nei confronti di uno degli arrestati. Dalla discussione animata si era passati ai fatti e la vicenda si era improvvisamente trasformata in una violenta aggressione perpetrata con una mazza da baseball e con un coltello conficcato sul torace e sull’addome del pugile, tanto che l'atleta aveva rischiato la morte, così come stabilito dall’accertamento tecnico peritale. A seguito dell’accaduto, sono state eseguite dagli agenti perquisizioni locali e personali ai Rom che hanno consentito di rinvenire sia la mazza da baseball usata per l’aggressione oltre che ulteriori e numerose prove di colpevolezza. Il provvedimento restrittivo è stato emesso dalla Dr.ssa Maria Proia, G.I.P. presso il Tribunale di Avezzano, su richiesta del Procuratore della Repubblica Dr. Andrea Padalino Morichini, che ha contestato, ai due pregiudicati, i reati di tentato omicidio in concorso tra loro, minacce e porto abusivo di arma. Dopo gli adempimenti di rito R.S. e E.S. sono stati accompagnati presso la Casa Circondariale di Frosinone a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Avezzano Polizia di Stato

Potrebbero interessarti

Nei guai un 40enne di Santa Maria Imbaro ed un 42enne di nazionalità romena.

In 4 delle aziende ispezionate dalla Fiamme Gialle sono state rilevate anche violazioni delle norme anticovid.

Scendono a 74 i ricoveri in terapia intensiva, meno 2 rispetto a ieri ma sempre alto il numero dei decessi 21 nuovi casi.

La Polizia di Stato ha dato esecuzione ad un provvedimento di allontanamento dalla casa familiare adottato dal G.I.P. del Tribunale di Pescara (dr. Nicola Colantonio) nei confronti di un 43enne residente a Montesilvano.