Marted 19 Novembre 2019

Cronaca

Attività di formazione dei tecnici del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico Abruzzo

17/09/2019 - Redazione AbruzzoinVideo
Attività di formazione dei tecnici del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico Abruzzo

Prosegue con una Esercitazione Regionale di Delegazione Alpina l’attività di formazione continua dei tecnici del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico Abruzzo (Cnsas), che lo scorso fine settimana, 13, 14 e 15 settembre, si è svolta ai Prati di Tivo, sul versante teramano del Gran Sasso, e ha visto la partecipazione dei tecnici intervenuti da tutte le Stazioni di Soccorso Alpino d’Abruzzo: Avezzano, Chieti, L’Aquila, Penne, Sulmona-Alto Sangro e Teramo.

Tre intense giornate, dedicate tutte alle manovre di corda in parete, alla sistemazione dell’infortunato sulla barella in presenza del sanitario del Soccorso e quindi al recupero della barella portantina su terreno ripido. Nell’ultima giornata, operando sulla Prima Spalla del Corno Piccolo, i tecnici hanno inoltre provveduto ad attrezzare delle calate di soccorso per facilitare eventuali interventi futuri.



L’obiettivo resta quello di agire in ambiente impervio garantendo la sicurezza dei soccorritori e delle persone soccorse. La formazione nel Soccorso Alpino e Speleologico passa infatti attraverso le Scuole Nazionali e Regionali interne al Corpo, che con i loro istruttori, presenti in questa occasione da entrambi gli istituti, si occupano della formazione e dell’aggiornamento di tutti i tecnici, e garantiscono la standardizzazione delle procedure e delle manovre di soccorso su tutto il territorio nazionale.



Tutti i volontari sono infatti tenuti a seguire un piano formativo che prevede diversi livelli di preparazione, verifiche periodiche e certificazioni di mantenimento. Inoltre a partire da ieri e a seguire anche oggi e domani, l’equipe medica operativa sull’elicottero del 118 unitamente ai Tecnici di Elisoccorso del Soccorso Alpino e Speleologico, che sono parte integrante dell’equipaggio e ogni giorno turnano sull’eliambulanza, sono impegnati nel consueto addestramento per l’evacuazione degli impianti a fune presso la stazione sciistica di Campo Felice nell’aquilano. In supporto all’addestramento sono presenti anche le squadre a terra del Soccorso Alpino e Speleologico Abruzzo.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Le esequie si sono svolte nel pomeriggio di sabato all'Aquila nella chiesa di Santa Maria del Suffragio, conosciuta come Anime Sante, per l'occasione stracolma di gente, non solo persone mature, ma anche tanti giovani. In prima fila c'erano la moglie Antonietta, compagna per una vita, il figlio Fabrizio, gli adorati nipoti e poi il mondo del giornalismo e delle istituzioni.

La notte del 1 settembre scorso, le Volanti della Questura di Pescara intervenivano presso l’attività commerciale denominata Grun, in questa via Cesare Battisti, in quanto era stata segnalata una violenta lite.

È allarme a Lanciano tra i proprietari di cani dopo la scoperta in viale Cappuccini, nei pressi di una pizzeria, di diverse polpette di carne cruda con all’interno una sostanza azzurra che si ipotizza possa essere Metaldeide, il veleno usato contro le lumache, una sostanza letale che può uccidere cani e gatti all’istante.

Un colpo è stato messo a segno la notte scorsa intorno alle tre alla Bper di Paglieta.