Lunedì 04 Luglio 2022

Cronaca

Atessa, coppia di Vasto arrestata dai Carabinieri del NORM, trovata in possesso di cocaina

22/06/2022 - Redazione AbruzzoinVideo
Atessa, coppia di Vasto arrestata dai Carabinieri del NORM, trovata in possesso di cocaina

Nell'abitazione dei coniugi i Militari dell'Arma hanno trovato oltre alla droga anche una ingente somma di denaro e materiale utile al confezionamento delle dosi.

Importate colpo inferto dai Militari dell'Arma di Atessa contro il reato dello spaccio di droga. Nella serata di ieri, martedì 21 giugno 2022, i carabinieri del Nucleo Operativo di Atessa hanno tratto in arresto, nello stato di flagranza, una coppia di coniugi 28enni di Vasto, presunti responsabili del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel corso di una serie di perquisizioni eseguite prima ad Atessa, dove la coppia è stata fermata a bordo della propria autovettura, e poi a Vasto, presso il loro domicilio , sono stati sequestrati un etto e mezzo di cocaina, una ingente somma di denaro, materiale da taglio, peso e confezionamento, il tutto riconducibile alla coppia. I presunti responsabili, al termine degli accertamenti esperiti, sono stati trattI in arresto e tradotti: l’uomo presso la Casa Circondariale di Pescara, la donna ai domiciliari , su disposizione del magistrato di turno della Procura di Lanciano, in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto dinnanzi al Giudice per le indagini preliminari presso il medesimo Tribunale e le valutazioni della posizione in sede cautelare. Il procedimento penale pende, ovviamente, nella fase delle indagini preliminari.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Atessa Carabinieri droga

Potrebbero interessarti

Tantissimi gli attestati di cordoglio da parte del mondo culturale frentano e di quanti hanno avuto l'onore di conoscerlo e condividere con lui un percorso lavorativo e di studio.

L'Arma dei carabinieri si dimostra ancora una volta sensibile alle problematiche della cittadinanza e pronta a tendere una mano alle persone in difficoltà.

È successo venerdì mattina, intorno alle ore 10. Un uomo, disteso accanto alla sua auto, ha provato a tagliarsi le vene con un taglierino. Provvidenziale l’intervento delle Guardie Giurate Sicuritalia Ivri.

Secondo quanto emerso dalle indagini, eseguite dai Carabinieri e coordinate dalla Procura, l'arrestato avrebbe erogato alla vittima prestiti con tassi di interesse dal 100% al 400 % annuo.