Marted 07 Aprile 2020

Cronaca

Abruzzo, controlli del Nas Pescara in aziende agricole e caseifici

18/01/2020 - Redazione AbruzzoinVideo
Abruzzo, controlli del Nas Pescara in aziende agricole e caseifici

I carabinieri del nucleo antisofisticazioni hanno provveduto al sequestro di prodotti della filiera del latte e hanno sospeso alcune attività per carenze iginico sanitarie.

100kg di vari prodotti caseari sequestrati e la chiusura temporanea di un’impresa casearia, sono i risultati di una vasta serie di ispezioni lungo la filiera del latte, eseguite dai Carabinieri del NAS di Pescara in tutta la regione abruzzo.

In Provincia di L’Aquila i militari, con la collaborazione del personale del Servizio Veterinario della ASL, hanno sospeso l’attività di un caseificio i cui locali versavano in pessime condizioni igienico sanitarie e strutturali. In un supermercato della Provincia di Pescara i NAS hanno proceduto al sequestro di circa 30kg di prodotti lattiero caseari a marchio a marchio DOP, poichè conservati ad una temperatura diversa da quella indicata in etichetta dal produttore. In uno stabilimento caseario della Provincia di Teramo, gli ispettori del NAS hanno vincolato circa 70kg di vari prodotti lattiero caseari freschi, in quanto rinvenuti in contenitori privi della certificazione di idoneità al contatto alimentare. Nell’ambito dei controlli in stalla in aziende dell’aquilano e del pescarese, i NAS hanno sequestrato 70 capi di bestiame, delle razze ovina, equina, suina e bovina, poichè non correttamente identificati rispetto al registro di stalla o sprovvisti delle marche auricolari. Nel complesso sono state elevate sanzioni pari a circa 10000€.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Abruzzo Carabinieri

Potrebbero interessarti

Lo stabile era stato giudicato inagile dopo il terremoto del 2009 ed era diventato rifugio di sentatetto

Il Nipaaf del Gruppo Carabinieri Forestale di Pescara la scorsa settimana hanno eseguito il sequestro di un piazzale antistante un’autocarrozzeria di Spoltore (PE) denunciando all’Autorità Giudiziaria un artigiano ultracinquantenne del posto.

Un uomo di 48 anni, con la scusa di voler fare un riposino al sole, è stato trovato lontano dalla sua abitazione con una coperta e un cuscino. Perquisizioni hanno permesso di rinvenire la droga

L'avvocato dello Stato Gerardis: deve occuparsi del ripristino ambientale chi si è arricchito negli anni risparmiando sui costi ambientali