Venerdì 05 Marzo 2021

Cronaca

A scuola di Protezione Civile, al via corso per volontari. Cilli: “Un ringraziamento all'associazione di Montesilvano”

04/03/2020 - Redazione AbruzzoinVideo
A scuola di Protezione Civile, al via corso per volontari. Cilli: “Un ringraziamento all'associazione di Montesilvano”

Ieri sera si è svolta la presentazione del corso per volontari della protezione civile, il vice sindaco Paolo Cilli e il comandante della polizia locale Nicolino Casale hanno portato il saluto dell’amministrazione comunale, ringraziando il presidente di Montesilvano Gianni Faieta per il compito che l’associazione svolge sul territorio.

“La cultura della protezione civile – spiega il vice sindaco e assessore alla Protezione civile Paolo Cilli - è determinante per diffondere la resilienza e per responsabilizzare le persone davanti ai rischi. Per la nostra città è una garanzia poter contare su uomini preparati e aggiornati costantemente. Il Corpo Volontari Protezione Civile Onlus di Montesilvano è un punto di riferimento importante, il loro lavoro in numerose occasioni è stato prezioso per la città. Siamo felici di vedere che numerosi giovani, attraverso il corso di formazione, si metteranno in gioco per sostenere il territorio.



Ringrazio il presidente Faieta e tutti i volontari, che sono sempre presenti nei momenti di emergenza e auguro un sereno e proficuo corso a tutti i partecipanti”. Al momento sono 47 gli aspiranti volontari. Il corso tratterà di temi quali la tutela dell’ambiente, la percezione, la conoscenza e la gestione del rischio. In tutto sono previsti dieci incontri (martedì e venerdì sera) per un totale di cinque settimane con la formazione frontale affidata a docenti di varie componenti del sistema di protezione civile: dipartimenti nazionale di protezione civile, 118, vigili del fuoco e tanti altri.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

L'uomo non voleva accettare la fine della loro relazione e si era recato sul posto di lavoro della sua ex compagna minacciandola di morte.

Oltre ai grandi anziani, sono stati vaccinati anche 20 rappresentanti delle forze dell’ordine tra Carabinieri e Carabinieri Forestali, con vaccino “AstraZeneca”.

L'assessore agli Asili Nido Mariarita Paoni Saccone sottolinea che comunque l'incidenza del Covid tra i bimbi risulta estremamente modesta.