Lunedì 10 Agosto 2020

CIA CHIETI PESCARA PORTA “LA SCUOLA IN CAMPAGNA” Al via con “Donne in campo” un ciclo di lezioni nelle scuole medie

10/11/2016 - Redazione AbruzzoinVideo

Mercoledì 9 novembre gli allievi della scuola media Mazzini di Pescara sono stati in visita alla cooperativa agricola C.A.P.O. di Pianella

 

Hanno imparato come si assaggia un olio, come lo si conserva, come lo si cataloga e quali caratteristiche ha. Sono andati in frantoio e hanno assistito alle varie fasi di produzione. E infine non poteva mancare l’assaggio diretto dell’olio extravergine di oliva prodotto dalla società cooperativa agricola C.A.P.O. di Pianella.

 

 

Per i 40 allievi delle due classi della scuola media Mazzini di Pescara (seconda D e seconda E) è stata davvero una bella esperienza quella vissuta mercoledì mattina, 9 novembre 2016, grazie al progetto “La scuola in campagna”, negli stabilimenti dell’azienda agricola C.A.P.O. di Pianella, che per produrre e commercializzare il suo Olio Vestino riunisce 10.800 produttori e 250 soci cooperatori. Ad accogliere i ragazzi accompagnati dal dirigente scolastico Elena Marullo e dalle insegnanti Carla Antonioli (referente del progetto e presidente dell’associazione Scienza under 18) Anna Rita Marino e Maria Paola Capuani, c’erano il presidente della C.A.P.O. Luigi Di Giandomenico, il responsabile qualità Silvano Presutti e l’agronomo e nutrizionista Virgilio Guardiani. C’erano poi gli organizzatori dell’iniziativa “La scuola in campagna”, a cura dall’associazione “Donne in campo” di Cia Chieti Pescara in collaborazione con l’esperto di educazione alimentare Angela Alessia Giuliani, chesull’olio aveva tenuto lezioni teoriche in aula. Cia Chieti Pescara era rappresentata dal vice presidente Beatrice Tortora, “Donne in Campo” dal presidente Chieti-Pescara Nicoletta Ranieri e dal coordinatore regionale Angela Di Silvio.

 

 

 

 

“La scuola in campagna” mira a sensibilizzare i ragazzi al recupero di una “coscienza del cibo”, attraverso la consapevolezza della sua origine, dei suoi legami con la natura, con i cicli del tempo, e il legame con il territorio.

CONDIVIDI: