Sabato 16 Ottobre 2021

Attualità

TUA approva il Bilancio 2020 in attivo registrando un utile ed un valore della produzione di oltre 104 milioni di euro

02/07/2021 - Redazione AbruzzoinVideo
TUA approva il Bilancio 2020 in attivo registrando un utile ed un valore della produzione di oltre 104 milioni di euro

Il presidente Giuliante: “si tratta di un risultato importante tenuto conto della recessione economica causata dalla pandemia”

L’Assemblea ha approvato oggi a Pescara il Bilancio 2020 di TUA. Nonostante l’anno appena trascorso sia stata fortemente segnato dalla pesante recessione economica globale causata dal COVID-19 l’azienda di trasporti della Regione Abruzzo è riuscita a chiudere il proprio bilancio in attivo per il secondo anno consecutivo nella gestione a guida Gianfranco Giuliante, facendo registrare un utile ed un valore della produzione di oltre 104 milioni di euro.

“Si tratta di un risultato decisamente lusinghiero, centrato dalla TUA nonostante il crollo dei ricavi da biglietti e abbonamenti per effetto della riduzione dei passeggeri e il conseguente calo degli altri ricavi connessi al servizio” dichiara il Presidente di TUA Gianfranco Giuliante. “La riduzione complessiva dei guadagni è stata fronteggiata con efficacia grazie a una serie di tagli oculati effettuati su molte le voci di costo. Ciò ha consentito di chiudere positivamente il bilancio 2020, garantendo sempre e comunque agli utenti un servizio sicuro, di grande qualità ed all’altezza dei nostri standard malgrado le numerose limitazioni imposte dalla pandemia”.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Abruzzo Tua Spa

Potrebbero interessarti

Si attende la conferma per l'apertura del tavolo nazionale al Mise anche della vertenza Riello di Cepagatti.

Il primo passo: rimozione di rifiuti e ruderi trovati nel Comparto 5

Rispoli e Giammarino: “Appaltati gli interventi alla scuola primaria di Porta Sant’Anna, manutenzione, messa in sicurezza ed efficientamento energetico per 340.000 euro”

Resi possibili dal contributo di 80.905€ ottenuto dal Ministero dell'Economia e dal Ministero per il Sud per la realizzazione di infrastrutture sociali.