Venerdì 23 Aprile 2021

Attualità

Sevel di Atessa, Uilm: 50 lavoratori in somministrazione saranno sostituiti da 50 trasfertisti da Cassino

27/02/2021 - Redazione AbruzzoinVideo
Sevel di Atessa, Uilm: 50 lavoratori in somministrazione saranno sostituiti da 50 trasfertisti da Cassino

Lo annunciano Nicola Manzi Uilm Abruzzo e RSA Uilm Sevel. "È la prima volta che accade nello stabilimento abruzzese del Ducato"

"La direzione Sevel ha appena comunicato agli Esecutivi della RSA che andranno a casa circa 50 lavoratori in somministrazione con il contratto in scadenza il 28 febbraio, per essere sostituiti da 50 trasfertisti provenienti dallo stabilimento di Cassino." Annunciano le rappresentanze sindacali. 

Lasciare a casa 50 giovani in somministrazione per sostituirli con dei trasfertisti , oltre a rappresentare un costo superiore, è la prima volta che accade in Sevel. Comprendiamo la solidarietà verso gli altri stabilimenti della galassia Stellantis che sono in cassa integrazione, ma questa è una notizia negativa per i tanti sacrifici dei lavoratori Sevel e per tutto l’Abruzzo. Con questa pandemia considerando che siamo in zona rossa, dovrebbe essere maggiormente favorita l’occupazione locale. Chiediamo a Sevel di dare a questi giovani la possibilità di rientrare in azienda in tempi brevi, anche per fronteggiare le crescenti richieste del Ducato sul mercato europeo.”

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Atessa

Potrebbero interessarti

L'assessore Adelchi Sulpizio: un modus operandi introdotto sin dall'insediamento di questa amministrazione

Presentato all'Ipsas Di Marzio- Michetti di Pescara il progetto che vede insieme Usaid e Rotary Italia per sostenere iniziative importanti nell'ambito dell'emergenza Covid 19 .

Questa mattina il sindaco Jwan Costantini, insieme alla vice Lidia Albani e al presidente del consiglio Paolo Vasanella, ha ricevuto la visita del piccolo Leonida, il primo bimbo nato in Abruzzo nel 2021, insieme ai genitori giuliesi Marcella e Stefano Venanzi.

L’assessore al Demanio Mariarita Paoni Saccone: E’ stata una procedura complessa ma necessaria per creare migliori servizi e opportunità di lavoro