Sabato 26 Settembre 2020

Attualità

Duomo di Guardiagrele, un ascensore che elimina le barriere architettoniche

13/09/2019 - Redazione AbruzzoinVideo
Duomo di Guardiagrele, un ascensore che elimina le barriere architettoniche

Grazie a Noemi, bimba di Guardiagrele di 7 anni affetta da Sma1, la chiesa di Santa Maria Maggiore, duomo del paese, ha ora un ascensore che consentirà a disabili e anziani di accedere nonostante i gradini della storica scalinata.

Ieri l'inaugurazione, nell'edificio romanico con facciata in pietra della Majella e torre campanaria del XIII secolo, alla presenza del parroco, don Nicola Del Bianco, dell'arcivescovo di Chieti-Vasto, monsignor Bruno Forte, e della piccola Noemi. "Abbiamo messo in piedi il progetto ad aprile e ora abbiamo raggiunto il traguardo - spiega Andrea Sciarretta, papà della bimba e fondatore dell'associazione 'Progetto Noemi' che sostiene le famiglie di bimbi con disabilità gravi - Tutto questo non sarebbe stato possibile senza il contributo di monsignor Forte, che ci ha subito sostenuti, e l'aiuto di associazioni e imprenditori che hanno contribuito con donazioni". I loro nomi compariranno su una targa vicino all'ascensore; costo complessivo dei lavori 27mila euro.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Sociale

Potrebbero interessarti

De Dominicis: «La pandemia è arrivata trovando già un tessuto sociale molto fragile e in difficoltà»

Il presidente della Regione Abruzzo: "Troppi 11 anni per ricostruzione."Marsilio chiede l'impegno del Governo a cambiare le norme e consentire alle amministrazioni di intervenire in tempo utile e senza lungaggini.

Sono i volontari di tre associazioni cittadine che si sono messi a disposizione della collettività per vigilare sulla sicurezza dei bambini.

L'assessore regionale dopo l'incontro con il Mise: "L'Azienda ha deciso di non avvalersi della Cassa Covid, una decisione che contestiamo"