Domenica 29 Gennaio 2023

Attualità

Difesa Tribunali minori Abruzzo, FdI: domani iniziative su 4 territori regionali

04/06/2021 - Redazione AbruzzoinVideo
Difesa Tribunali minori Abruzzo, FdI: domani iniziative su 4 territori regionali

Sigismondi e Comini “Proroga immediata e discussione in Parlamento della legge regionale per garantire la permanenza definitiva”

“Domani, sabato 5 giugno, Fratelli d’Italia sarà nuovamente impegnata, con lo svolgimento di specifiche manifestazioni, nel sensibilizzare l’opinione pubblica su un argomento di fondamentale importanza qual è la salvaguardia dei Tribunali e delle Procure di Avezzano, Lanciano, Sulmona e Vasto."

Si legge in una nota congiunta del coordinatore regionale di Fratelli d’Italia, Etelwardo Sigismondi, e del responsabile regionale del Dipartimento Giustizia di Fratelli d’Italia, Luigi Comini.

"Il nostro impegno è duplice : miriamo, innanzitutto, ad ottenere la immediata proroga della scadenza fissata al 14 settembre 2022 per scongiurare la chiusura ma, contestualmente, a portare in discussione in parlamento la legge di iniziativa regionale che garantirebbe la permanenza definitiva di questi fondamentali presidi giudiziari. Dopo gli appuntamenti di sabato scorso, ai quali abbiamo partecipato convintamente, torneremo a manifestare, con dei flash mob, alle ore 11, in contemporanea davanti alle sedi giudiziarie dei quattro Tribunali abruzzesi, auspicando che si possa al più presto risolvere irrevocabilmente una questione che da ben 10 anni incombe sulla nostra regione”. Conclude la nota del coordinatore regionale di Fratelli d’Italia e del responsabile regionale del Dipartimento Giustizia di Fratelli d’Italia.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Il Comune di Pescara sta per realizzare 124 "Parcheggi Rosa" per la sosta delle vetture di mamme in dolce attesa e di bambini sino ai due anni di età.

Bruno De Felice: La fiera di Lanciano è indubbiamente un gioiello, un piccolo diamante che deve essere sostenuto anche per tornare ad attrarre l’interesse di espositori al di fuori dei nostri confini.

Campitelli: “Obiettivo primario riconsegnare le terme di Caramanico alla fruizione della cittadinanza”

Si tratta di un inventario pubblico dei terreni abbandonati o incolti, pubblici e/o privati, al fine del loro recupero ad uso produttivo agricolo, che i proprietari o gli aventi diritto hanno dichiarato disponibili per la temporanea assegnazione ai soggetti che ne faranno richiesta”.