Lunedì 28 Settembre 2020

Attualità

Coronavirus, Il comune di Montesilvano concede i parchi alle palestre per la pratica del Fitness

30/04/2020 - Redazione AbruzzoinVideo
Coronavirus, Il comune di Montesilvano concede i parchi alle palestre per la pratica del Fitness

Si accellera la ripartenza utilizzando le aree verdi della città e la spiaggia per aiutare una delle categorie più colpite che dovrà comunque seguire le norme di sicurezza previste

Il sindaco di Montesilvano Ottavio De Martinis e gli assessori Alessandro Pompei e Anthony Aliano ieri pomeriggio hanno incontrato in video conferenza i gestori di otto palestre di Montesilvano: Incontro Fitness Club, Pugilistica Di Giacomo, Welcome Fitness, Fisicoidea, Centro sportivo Vestina, UniUp Centro Fitness, Hammer Gyn e Whiteowl Crossfit. Gli amministratori comunali hanno proposto alla categoria, penalizzata dall’emergenza sanitaria, la ripartenza immediata, utilizzando gli spazi verdi come Largo Venezuela, Parco della Libertà, Parco delle Fiabe, Parco Papa Giovanni Paolo II, Piazza Guy Moll e i campi sportivi di via Senna e via Foscolo. “In questi giorni abbiamo incontrato i vari settori economici della città – spiega il primo cittadino - e oggi nel corso di una riunione con i titolari delle palestre abbiamo proposto dellle iniziative per agevolare la loro ripresa. Stiamo effettuando una ricognizione di tutti i parchi, spazi pubblici, piazze, larghi e spiaggia per consentire, con delibera di giunta, l’impiego di queste aree, con fasce orarie prestabilite, da parte delle palestre. Una misura di sostegno per le attività del fitness e del tempo libero, tra le più colpite in seguito alla grave emergenza sanitaria. I momentanei gestori dovranno assicurare il rispetto di tutte le norme prescritte della salute pubblica e potranno utilizzare gratuitamente le aree con le loro attrezzature. Concorderemo con gli operatori un regolamento su l’impiego degli spazi, le tariffe da applicare alla clientela e gli ingressi, consentendo l’occupazione del suolo delle aree pubbliche senza balzelli così, come abbiamo fatto per gli esercizi commerciali”. Il sindaco Ottavio De Martinis ha anticipato anche alcune novità per i prossimi mesi. “In futuro ragioneremo anche per la predisposizione di attrezzature definitive per il fitness in alcuni luoghi comunali”. “Un sostegno per assicurare in breve tempo una continuità che in tanti auspicano – afferma l’assessore allo Sport Pompei -. Gli utenti delle palestre dovranno rispettare tutti i divieti sul distanziamento ed evitare gli assembramenti. Una parte dei parchi, per qualche mese, sarà riservata alle palestre e ogni gestore, a seconda delle proprie esigenze e del numero di clientela, potrà scegliere lo spazio più consono. All’interno dei parchi sono escluse dall’utilizzo le aree risevate ai giochi per bambini, che secondo le prescrizioni del governo, al momento non potranno essere praticate. Daremo la possibilità di utilizzare gratuitamente gli spazi, anche per gestire gli abbonamenti dei clienti, che sono stati interrotti nei mesi scorsi, l’impegno che dovranno garantire dovrà essere di regolamentate i flussi di entrata nei parchi”. I gestori hanno apprezzato l’iniziativa e ringraziato il sindaco e gli assessori, l’incontro è stato aggiornato a oggi per discutere ulteriormente della regolamentazione e degli spazi.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

La simulazione di smottamenti, frane e fenomeni alluvionali che richiedono l’intervento immediato dei soccorsi via terra grazie al simultaneo impegno di personale appartenente alle squadre soccorso alpino militare (SSAM) e dei volontari dell’Associazione Nazionale Alpini.

De Dominicis: «La pandemia è arrivata trovando già un tessuto sociale molto fragile e in difficoltà»

Il presidente della Regione Abruzzo: "Troppi 11 anni per ricostruzione."Marsilio chiede l'impegno del Governo a cambiare le norme e consentire alle amministrazioni di intervenire in tempo utile e senza lungaggini.

Sono i volontari di tre associazioni cittadine che si sono messi a disposizione della collettività per vigilare sulla sicurezza dei bambini.