Marted 16 Agosto 2022

Attualità

Autostrada A14: stop ai cantieri nel tratto Marche-Abruzzo, ripristinata la viabilità su tutte le corsie

25/06/2022 - Redazione AbruzzoinVideo
Autostrada A14: stop ai cantieri  nel tratto Marche-Abruzzo, ripristinata la viabilità su  tutte le corsie

Sospensione cantieri fino 6 settembre per agevolare spostamenti estivi. Lo comunica Autostrade per l'Italia

Sull'autostrada A14 Bologna-Taranto, in particolare nel tratto marchigiano-abruzzese Pedaso-Val di Sangro, da ieri  "le squadre della Direzione di Tronco di Pescara di Autostrade per l'Italia hanno completato le operazioni di rimozione dei cantieri di ammodernamento, come previsto dal cronoprogramma condiviso con le Istituzioni locali, sotto la supervisione del Ministero del Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile. Dalla tarda mattina, grazie all'interruzione delle lavorazioni, è stata ripristinata la viabilità su tutte le corsie disponibili, sia in direzione Nord che in direzione Sud".

 Lo comunica Autostrade per l'Italia. "L'interruzione delle lavorazioni, che proseguirà fino alla sera di martedì 6 settembre, - spiega la società - consentirà di garantire una maggiore fluidità al traffico per le settimane estive, caratterizzate da un incremento dei flussi di traffico per via degli spostamenti verso le località di mare e di rientro dalle vacanze verso le città". I cantieri, "da oggi sospesi nel tratto della A14 tra Pedaso e Val di Sangro, rientrano nel programma di ammodernamento e potenziamento che Autostrade per L'Italia sta portando avanti sulle principali infrastrutture della rete, secondo quanto previsto dalle più recenti linee guida del Ministero concedente". 

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Abruzzo

Potrebbero interessarti

Nel convoglio TUA un vero e proprio Pronto Soccorso mobile, pronto a muoversi verso gli ospedali di Ortona e Pescara

Decisa l'istituzione di un tavolo di coordinamento relativo al PSTT, il Piano di Sviluppo Turistico e Territoriale.

A causa di alcuni ricorsi proposti davanti al Tar Abruzzo le concessioni sono state rilasciate con ritardo

Lo rendono noto il sindaco Filippo Paolini e l'assessore alle Politiche della Casa, Graziella Di Campli