Media Giulianova (TE) Presentato oggi il pieghevole per illustrare ai cittadini quanto fatto dal 10 giugno 2014 ad oggi.

“E' un'iniziativa nel segno della trasparenza e dell'informazione che non è nuova. Nel corso del mio primo mandato, quindi tra il 2009 e il 2014, avevo infatti realizzato tre pieghevoli nei quali davo conto di quanto realizzato rispettivamente nei primi 20 mesi, poi nei successivi 40 e quindi 54”. Inizia così il sindaco Francesco Mastromauro nell'illustrare oggi in conferenza stampa, presenti assessori e consiglieri, il pieghevole contenente il rendiconto dell'azione amministrativa in 51 mesi a partire dal 10 giugno 2014. Pieghevole che è stato realizzato e verrà inviato ai cittadini a spese del sindaco stesso per non gravare sulle casse del Comune. Sono otto, in complesso, le sezioni che compongono il pieghevole e che riassumono le principali realizzazioni ed i progetti in corso d'opera. Per il SOCIALE si indicano la riduzione del 50% delle indennità di Sindaco, Assessori e Presidente Consiglio Comunale con la creazione di un fondo di solidarietà sociale, dell’importo di 93.000 euro/anno, per il finanziamento di attività lavorative di persone inoccupate, per contributi a persone in difficoltà economica e per emergenze abitative. Quindi i 18 nuovi alloggi di edilizia sociale in via Bellini (in corso di ultimazione), da assegnare a canone concordato mediante bando pubblico, la distribuzione gratuita di 70 pasti giornalieri a persone in difficoltà economica e la Spiaggia libera “Mare per tutti” a misura di disabile nel lungomare sud. Nella sezione EDILIZIA SCOLASTICA sono indicati le verifiche di vulnerabilità sismica di tutti gli edifici scolastici e asili nido di proprietà comunale, e gli interventi per il miglioramento della sicurezza sismica dei plessi scolastici di proprietà comunale, nell'ordine la scuola dell’infanzia ed elementare “Don Milani” di via Alleva, la media “Bindi” di via Monte Zebio, l'elementare “De Amicis” di piazza della Libertà, la scuola dell’infanzia ed elementare di Colleranesco (in corso di realizzazione) e l'asilo nido “Le Coccinelle” di Zona Orti (in attesa dell’individuazione, da parte della Stazione Appaltante della Provincia, dell’impresa esecutrice dei lavori). A questi si aggiungono gli interventi di adeguamento e messa a norma antincendio di tutti gli edifici scolastici e asili nido di proprietà comunale. Corposa è anche la parte che riguarda le OPERE PUBBLICHE E MANUTENZIONI con il nuovo impianto calcistico “Castrum – Tiberio Orsini”, inaugurato il 15 ottobre 2016 ed omologato dalla FIGC con manto in erba sintetica, tribuna coperta e illuminazione; la messa in sicurezza, ultimata il 3 agosto 2017, di viale Orsini nord con rimozione delle radici dei pini e rifacimento del manto stradale , la riqualificazione di via Nazario Sauro, tratto est, con rifacimento di marciapiedi, impianto di illuminazione e sottoservizi (inaugurazione: 28 marzo 2018). E, ancora, l'abbattimento delle barriere architettoniche nel quadrilatero compreso tra le vie Gasbarrini e Simoncini, attraverso la realizzazione di scivoli per accesso ai marciapiedi, opera realizzata il 31 luglio di quest'anno; la messa in sicurezza di via Treviso con rimozione delle radici dei pini, piantumazione di essenze arboree, rifacimento del marciapiedi e del manto stradale (inaugurazione: 14 febbraio 2015); il nuovo arredo per l'Auditorium del Centro Socio Culturale dell’Annunziata con installazione di 224 poltroncine ignifughe, tendaggi a norma antincendio e pavimento palcoscenico in materiale ignifugo (inaugurazione 13 dicembre 2017); la realizzazione della pista ciclabile nel tratto di lungomare Spalato tra i moli, con rimozione delle radici dei pini, rifacimento del manto stradale e dei marciapiedi (inaugurazione: 3 luglio 2015); il rifacimento del percorso ciclo pedonale sul lungofiume Tordino nel tratto di raccordo tra il lungomare Rodi e il ponte sul Tordino (inaugurazione: 1 agosto 2015) nonché la manutenzione straordinaria del ponte ciclo pedonale sul fiume Salinello in collaborazione con il Comune di Tortoreto (inaugurazione: 30 ottobre 2017). Nella sezione AMBIENTE E GESTIONE DEI RIFIUTI si ricordano la quota di raccolta differenziata dei rifiuti di oltre il 70% con Giulianova al primo posto in Abruzzo tra i Comuni con popolazione superiore a 20 mila abitanti (dati Eco Forum Abruzzo 2017), l'apertura, avutasi il 1 agosto 2017, dell' Ecocentro Comunale per il conferimento dei rifiuti differenziati urbani non compresi nel servizio di raccolta “porta a porta” e degli ingombranti e gli interventi a difesa della costa dall’erosione nella spiaggia sud in prossimità della foce del fiume Tordino (opera finanziata dalla Regione con 400.000 euro e in fase di progettazione). Una “voce” importante è anche quella relativa al BILANCIO con la riduzione della pressione fiscale su ogni singolo cittadino nel periodo 2014-2017 pari a 91,5 euro (-1,9%), con il rispetto del patto di stabilità interno, con la riduzione della spesa corrente, nel periodo 2014-2017, di 3.153.753 euro (-13,5%) senza taglio dei servizi ai cittadini, con l'azzeramento nel 2017 dell’anticipazione di cassa dalla Tesoreria con conseguente abbattimento degli interessi passivi a carico della collettività. Ricordato anche il pagamento di 4.590.570 euro per gli espropri relativi ai terreni dell’attuale parco Franchi (esproprio del 1978, importo di 4.218.337 euro) e di quelli sui quali sorge l’attuale impianto sportivo di via Ippodromo (esproprio del 1976, importo di 372.233 euro). Assai nutriti sono i risultati conseguiti nel settore TURISMO E CULTURA. Dall'attivazione del treno Frecciabianca nella stazione di Giulianova con fermata estiva dal 31 luglio 2015 e ordinaria dal 10 giugno 2018 all'ottenimento della Bandiera Blu della FEE, della Bandiera Verde dei Pediatri italiani, delle Spighe Verdi della FEE e delle Vele Blu di Legambiente. Rammentati anche l'attivazione, dall'8 luglio di quest'anno, della Spiaggia comunale per animali d’affezione nella zona nord del lungomare Zara, l'incremento del 17% delle presenze turistiche nel periodo 2009 – 2017, l'avvio dell’iter da parte dell’INPS per la riconversione dell’ex Colonia Rosa Maltoni in “Casa di soggiorno climatico” (turismo sociale), le visite guidate gratuite al Centro Storico e ai Musei Civici, i Laboratori didattici per bambini nei Musei Civici nonché gli Incontri di arte, storia e musica a Palazzo Bindi. Le strategie e le progettualità dell'Amministrazione relativamente alla SICUREZZA si sono concretate nell'attivazione dell'impianto di videosorveglianza su 60 telecamere ad alta definizione in ambito urbano con prossimo ampliamento di ulteriori 39 telecamere, nell'istituzione del Centro Operativo Comunale di Protezione Civile nella ex Casa Cantoniera ANAS affidata, dal 31 maggio scorso, alla gestione della Protezione Civile di Giulianova e nell'assunzione di agenti di Polizia municipale con acquisto di mezzi e attrezzature per il contrasto all’abusivismo commerciale nell'ambito del Progetto “Spiagge Sicure”. L'ultima sezione concerne le OPERE PUBBLICHE FINANZIATE E/O IN CORSO DI REALIZZAZIONE. In proposito si evidenziano la nuova Caserma della Compagnia e Stazione dei Carabinieri di Giulianova in viale Di Vittorio (in attesa dell’individuazione, da parte della Stazione Appaltante della Provincia, dell’impresa esecutrice dei lavori); il Polo Scolastico nell’ex Palazzo di Giustizia in via Cerulli (finanziamento del 1° lotto con importo di 2.6 milioni di euro per la realizzazione della nuova scuola media Pagliaccetti); il Collettore in via Parma per la regimentazione delle acque bianche (opera finanziata con 480.000 euro); l'abbattimento delle passerelle aeree di collegamento tra gli edifici di edilizia popolare in viale Di Vittorio (opera finanziata con 60.000 euro) e, ancora, la manutenzione straordinaria della pavimentazione stradale - piano asfalti - 2° lotto (opera finanziata con 250.000 euro); il tratto di pista ciclabile nel lungomare Monumentale (opera finanziata dalla Regione con 400.000 euro); la manutenzione straordinaria del ponte ciclo pedonale sul fiume Tordino (opera finanziata dalla Regione con 300.000 euro) nonché gli interventi per la riapertura della Pinacoteca V. Bindi (opera finanziata dalla Regione con 80.000 euro e in fase di progettazione).

Posizione:
Tag:
Categorie: Informazione, Politica

Video CMS powered by ViMP (Ultimate) © 2010-2018